Blog di cultura del cibo, stile di vita e turismo enogastronomico

Video

Loading...
Google
 

domenica 23 settembre 2007

Prepariamo le trofie in casa

Ormai possiamo trovare delle discrete paste fresche in commercio.
La mancanza di tempo ci fa preferire questa soluzione alla cara, vecchia "pasta fatta in casa".
Ci siamo resi conto che fare la pasta fresca da noi non è poi così difficile, sopratutto con una buona ricetta e consigli utili per la preparazione e anche qualche trucco per una maggiore riuscita. Proviamo per credere!

Cominciamo con le intramontabili trofie, partendo dalla ricetta tradizionale genovese, poi proseguiremo con altri generi di pasta.

Ricetta per 4 persone.
Ingredienti base:
  • 320 g di farina,
  • acqua tiepida,
  • sale.

Difficoltà: media Tempi di preparazione: 40 minuti

Versiamo la farina a fontana sulla spianatoia, disponiamo all'interno l'acqua, un pizzico di sale e impastiamo bene il tutto facendo attenzione a non esagerare con l'acqua perché l'impasto deve risultare piuttosto duro, uniforme e liscio.
Stacchiamo piccoli pezzi di impasto, grandi poco più di un cece e con le dita (indice e medio), strofiniamoli velocemente sulla spianatoia per ottenere tante piccole spirali.
A questo punto facciamo riposare le trofie sulla spianatoia infarinata per 20/30 minuti circa e poi cuociamole in abbondante acqua salata bollente, scolandole man mano che vengono a galla.

Esistono poi tante varianti dovute a gusti, adattamenti, usanze regionali. C'è chi aggiunge della crusca (20 grammi) oppure un uovo o utilizza farina di grano duro. Sperimentare sappiamo che in cucina è non solo fondamentale ma anche...gustoso.

E le trofie colorate che ci è capitato di vedere qualche volta? Un'altra variante che otterrete con l'aggiunta di verdure utilizzate come colorante, che però rende l'impasto molle; ma sarà sufficiente aumentare il quantitativo di farina per dare la consistenza voluta. Aggiungiamo all'impasto di base 25 g di spinaci, lessati, strizzati e tritati finemente.

Ad ognuno insomma il suo gusto, e con l'esperienza chissà che non sarete voi a suggerirci qualche modifica alla nostra ricetta.

Alla prossima ricetta!

1 commento:

claudia ha detto...

GRAZIE! era proprio quello che cercavo. Oggi pomeriggio ci proverò!